The cart is empty

Spinning ai MOSTRI

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 



PAYARA

Regno: Animalia
Phylum: Chordata
Classe: Actinopterygii
Ordine: Characiformes
Famiglia: Cynodontidae
Genere: Hydrolycus
Specie: H. scomberoides
Sottospecie:  
Nomenclatura trinomiale
Hydrolycus scomberoides

Il payara, scomberoides di Hydrolycus, (anche conosciuto come "pesce con i denti di cane") è una specie conosciuta da poco per la pesca. Vive nel fiume di Orinoco nel Venezuela. Le caratteristiche più notevoli dei payara sono le due zanne lunghe che sporgono dalla relativa mascella più bassa. Queste zanne possono essere di 10 - 15 centimetri di lunghezza e gli hanno fatto guadagnare il nickname di "pesce vampiro". Questi denti enormi e sproporzionati ne hanno fatto in tempi antichi un pesce leggendario e temuto.

 

I Payaras mangiano la maggior parte dei pesci più piccoli di loro, ma la prevalenza della loro dieta è composta soprattutto dai piranhas, che infilzano con i loro denti taglienti.


 

Il Payara condivide il suo habitat con il peacock bass. Inoltre sono conosciuti come cachorras nel Venezuela. La diffusione del Payara si limita al Rio Delle Amazzoni ed i relativi affluenti sopra la bocca del Rio Tapajós.

 

Uno dei posti migliori per catturarli sono le cascate Uraima nel Venezuela, dove è stato catturato il Payara record di 17,80 Kg. Sono pesci molto difficili da catturare e soltanto una abboccata su cinque porta alla cattura dell'esemplare. Attaccano le esche con estrema voracità e partono con grande potenza, possono facilmente portarvi via 60 metri di treccia. Partono verso la corrente, solitamente, aggiungendo così ulteriore difficoltà. Possono strappare una treccia da 14 libbre con facilità. Questi predatori hanno un corpo molto possente, con una colorazione argentata, ma al tempo stesso sono pesci molto delicati, una volta catturati devono essere rilasciati abbastanza in fretta, pena la morte in breve tempo. Come abbiamo visto il Payara predilige fiumi con parecchia turbolenza. Ama sostare immobile in caccia per avventarsi con ferocia sulla prima malcapitata preda che gli capita a tiro.

Il payara, avendo una distribuzione geografica molto limitata, è un predatore difficile da trovare e sta diventando una specie di pesca di culto. I locali lo insidiano con grosse esche vive fatte calare sul fondo. Per la pesca a spinning dobbiamo utilizzare grossi minnows affondanti, inutile a dirsi cavetto di acciaio.
Vi consigliamo di visitare il sito www.payara-fishing.com dove potete trovare, in lingua inglese, tutte le informazioni necessarie per tentare la cattura di questo strano e meraviglioso predatore. Non siamo in grado di darvi dettagli sui costi.

World Records logo
Payara            Fishing with Quest Payara            fishing with Quest

IGFA All-Tackle World Record for Payara

SCIENTIFIC NAME WEIGHT PLACE DATE
Hydrolicus scomberoides 17.80 kg (39 lb 4 oz) Uraima Falls, Venezuela Feb. 10, 1996
       

IGFA Line Class World Records for Payara

LINE CLASS WEIGHT: WEIGHT PLACE DATE
01 kg (2 lb) 1.50 kg (3 lb 4 oz) Orinoco River, Venezuela Jan. 20, 1977
02 kg (4 lb) 8.16 kg (18 lb 1 oz) Uraima Falls, Venezuela Feb. 09, 1998
03 kg (6 lb) 7.99 kg (17 lb 10 oz) Uraima Falls, Venezuela Feb. 08, 1998
04 kg (8 lb) 10.43 kg (23 lb 0 oz) Uraima Falls, Venezuela Apr. 14, 1996
06 kg (12 lb) 14.51 kg (32 lb 8 oz) Uraima Falls, Venezuela Apr. 14, 1996
08 kg (16 lb) 14.76 kg (32 lb 8 oz) Uraima Falls, Venezuela Apr. 13, 1996
10 kg (20 lb) 15.19 kg (33 lb 8 oz) Uraima Falls, Venezuela Mar. 05, 1999
       

IGFA Fly Rod World Records for Payara

TIPPET WEIGHT PLACE DATE
Tippet 01 kg (2 lb) 0.00 kg (0 lb 0 oz) Vacant  
Tippet 02 kg (4 lb) 2.72 kg (6 lb 0 oz) Uraima Falls, Venezuela Mar. 27, 1998
Tippet 03 kg (6 lb) 0.00 kg (0 lb 0 oz) Vacant  
Tippet 04 kg (8 lb) 0.00 kg (0 lb 0 oz) Vacant  
Tippet 06 kg (12 lb) 2.94 kg (6 lb 8 oz) Rio Cinaruco, Venezuela Mar. 25, 1999
Tippet 08 kg (16 lb) 0.00 kg (0 lb 0 oz) Vacant  
Tippet 10 kg (20 lb) 0.00 kg (0 lb 0 oz) Vacant  
       

Updated from IGFA Yearbook 2000. Some records may have raised by now.

 

 

MINIMAMENTE

Sassifraghe ombrose le nostre anime, avvolte in un involucro alimentare

 

 

Latest News

18 Giugno 2016
18 Giugno 2016