The cart is empty

Spinning ai MOSTRI

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

 

TAIMEN

 

 

Regno: Animalia
Phylum: Chordata
Classe: Actinopterygii
Ordine: Salmoniformes
Famiglia: Salmonidae
Genere: Hucho
Specie: H. taimen
Sottospecie:  
Nomenclatura trinomiale
Hucho taimen


Il Taimen è distribuito nei bacini del fiume di Pechora e del Volga verso est al fiume di Yana nel nord ed in quello del fiume di Amur nel sud. Su una più grande scala, questo include le parti del Caspio e dei drenaggi artici in Eurasia e le parti del drenaggio pacifico in Mongolia ed in Russia ( il fiume di Amur). In Mongolia il taimen si trova sia nei drenaggi artici che pacifici, specificamente il Yenisei, il Selenga/Lena ed i bacini del fiume di Amur. Il Taimen vive in acqua corrente e soltanto occasionalmente è stato trovato nei laghi, solitamente vicino alla foce di un emissario. Il Taimen non è anadromo, ma migra spesso per deporre le uova, cambiando habitat. Alcuni autori considerano il taimen una sottospecie del Huchen, cioè il hucho di Hucho taimen.

La colorazione varia geograficamente, ma è generalmente verde, verde-oliva sulla testa che si mescola al colore marrone rossastro nella coda. Le alette adipose, anali e caudali sono spesso rosso scuro. La pancia varia quasi dal bianco a grigio scuro. Il Taimen è il più grande salmonide nel mondo. Il formato massimo non è ben noto, ma un pesce pescato nel fiume di Kotui in Russia con una lunghezza di 210centimetri e un peso di 105chilogrammi (231libbre) è la più grande annotazione certa (Holcik ed altri 1988). Può raggiungere almeno 55 anni.

 

Senza moralismi per pescare il Taimen bisogna disporre di una bella somma e di parecchi giorni a disposizione. Soltanto il viaggio ci prenderà 4 giorni, per arrivare in Mongolia, dove ci sono gli hot spot migliori. Arrivati a destinazione ci manca almeno un giorno di macchina, lo troviamo lontano dalla civiltà ed in posti freddi. Esistono, però, in compenso decine di agenzie sul web che organizzano viaggi per questo splendido salmonide. Potete visitare il sito www.taimen.org, una fondazione che si occupa della sua tutela. In un motore di ricerca qualunque usando come parole chiave fishing Taimen Mongolia vi apparirà un universo.

Le canne per insidiarlo vanno bene sui 40 grammi con trecciati da 15 libbre. Tutte le imitazioni di topolini e scoiattolini in pelo, che vendono sui posti di pesca autocostruiti dai locali, sono ottime per il tardo pomeriggio o la sera. Minnows snodati di qualunque tipo e forgia tutto il giorno. E' un gran combattente, essendo un salmonide.

 

 

 

IGFA All-Tackle World record is 92 lb. 8 oz. held by Yuri Orlov - On June 18, Mikhail Mogutov, of Moscow Russia, landed a taimen, while fishing Russia’s Uda River. The fish weighed 17.5 kg (38 lb 9 oz) and was caught in 15 minutes using a Rapala Shad X Rap. The current IGFA line class record is 12.7 kg (27 lbs. 15 oz), caught on the Chuluut River, in Arkhangai, Mongolia in 2005. (Photo – taimen # 07080010)

MINIMAMENTE

Sassifraghe ombrose le nostre anime, avvolte in un involucro alimentare

 

 

Latest News

18 Giugno 2016
18 Giugno 2016